rotate-mobile
Cronaca Casella

Ridurre i tempi di percorrenza della ferrovia Genova-Casella, il tema in consiglio regionale

L'assessore Berrino ha spiegato che "ad oggi le caratteristiche tecniche di eventuali nuovi convogli sono in fase di definizione e non è stata ancora stata bandita la gara per l'acquisto"

Ridurre i tempi di percorrenza della ferrovia Genova-Casella. Questo l'oggetto di un'interrogazione, presentata durante la seduta del consiglio regionale di martedì 4 ottobre da Selena Candia (Lista Ferruccio Sansa presidente).

Nell'interrogazione, sottoscritta da tutto il gruppo, la consigliera ha chiesto alla giunta se, oltre ai nuovi convogli, siano previsti interventi di miglioramento sul tracciato della linea Genova-Casella. Candia ha rilevato che occorrono 58 minuti per percorrere la tratta in treno contro i 56 dell'autobus e i 40 in auto e che occorre accorciare i tempi di percorrenza, intervenendo anche sul tracciato, in quanto i nuovi treni in arrivo avrebbero difficoltà su quello attuale.

L'assessore ai trasporti Gianni Berrino ha ricordato il piano regionale di investimento 2020-25, che comporta per la linea una spesa di 9 milioni e 825 mila euro per interventi anche sulla infrastruttura, e un ulteriore finanziamento di 34 milioni del ministero dei trasporti nel 2020 di cui 20 milioni sono destinati al rifacimento della linea.

Berrino ha rilevato che i fondi regionali e nazionali possono, dunque, garantire l'adeguamento della linea mentre ad oggi le caratteristiche tecniche di eventuali nuovi convogli sono in fase di definizione e non è stata ancora stata bandita la gara per l'acquisto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ridurre i tempi di percorrenza della ferrovia Genova-Casella, il tema in consiglio regionale

GenovaToday è in caricamento