Cronaca

Incidente in A26, 45enne in coma: «Condizioni gravissime»

Rischia di non farcela l'uomo che in mattinata è rimasto coinvolto nel maxi tamponamento tra Masone e Voltri: operato d'urgenza, è ricoverato in prognosi riservata in Rianimazione

Sono molto critiche le condizioni dell’uomo che in mattinata è rimasto coinvolto nel maxi tamponamento avvenuto sull’autostrada A26 , tra Masone e Voltri.

Il ferito, un uomo di 45 anni di origini slave, si trova in coma farmacologico all’ospedale San Martino, è già stato sottoposto a un intervento chirurgico d’urgenza e nelle prossime ore dovrebbe tornare in sala operatoria per tentare di stabilizzare ulteriormente le sue condizioni.

Il 45enne è arrivato all’ospedale, accompagnato dall’elicottero dei Vigili del Fuoco, in gravissime condizioni, con una profonda ferita all’inguine, diverse fratture alle gambe e un trauma cranico su cui i medici non sono ancora riusciti a intervenire. È stato più volte rianimato, e la prognosi è strettamente riservata: le prossime ore saranno decisive per stabilire se riuscirà a sopravvivere alle ferite.

L'incidente si è verificato poco prima delle 9 di martedì tra Masone e il bivio con l’A10 in direzione Genova, e ha coinvolto 5 auto e 2 mezzi pesanti, tra cui un furgone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente in A26, 45enne in coma: «Condizioni gravissime»

GenovaToday è in caricamento