Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico / Via di Prè

Ferisce agente della Polizia Locale con un coccio di bottiglia e ingerisce ovuli di stupefacente

È successo in via Prè: un uomo è stato prima portato negli uffici della Polizia Locale, poi all'ospedale Galliera poiché aveva avuto un malore dovuto agli ovuli ingoiati

Ha ferito un agente di Polizia Locale con un coccio di bottiglia e ha ingoiato gli ovuli di stupefacente che nascondeva, per non farseli trovare addosso. Ma non ha funzionato, anche perché poi si è sentito male ed è stato portato in ospedale.

È successo nel pomeriggio di sabato 24 luglio, quando la pattuglia Antidegrado del Nucleo centro storico dell'Unità territoriale Centro della Polizia Locale è intervenuta in via Prè per una rissa segnalata da alcuni residenti.

Gli operatori hanno inseguito un cittadino nordafricano che portava i segni della colluttazione appena avvenuta all'angolo con vico Sant'Antonio. Lo hanno raggiunto, ma l'uomo, che nascondeva un coccio di bottiglia, ha colpito al braccio un agente provocandogli una profonda ferita. Quest'ultimo è stato soccorso dal 118 e trasportato in codice giallo al pronto soccorso dell'ospedale Galliera dove i medici hanno deciso per lui una prognosi di 8 giorni.

Il nordafricano a quel punto è stato fermato e accompagnato negli uffici di Polizia Locale di piazza Ortiz dove si è senito male poiché, come si è scoperto, aveva anche ingerito ovuli di sostanza stupefacente (alcuni li aveva ancora in bocca). In stato di arresto per violenza e lesioni a pubblico ufficiale, è stato trasportato al Galliera dove attraverso la Tac è stata accertata la presenza di altri piccoli involti nello stomaco.

È attualmente piantonato in ospedale fino a quando non li espellerà. Sarà anche denunciato per spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferisce agente della Polizia Locale con un coccio di bottiglia e ingerisce ovuli di stupefacente

GenovaToday è in caricamento