rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca Centro / Via Colombo

Femminicidio di Clara, Scapusi condannato all'ergastolo

I fatti risalgono al 19 febbraio 2021 quando il 59enne si presentò nel negozio della donna e la colpì con decine di coltellate

La Corte d'Assise ha accolto l'istanza del pm Giovanni Arena e ha condannato all'ergastolo Renato Scapusi, il 59enne che lo scorso anno uccise l'ex compagna Clara Ceccarelli, 69 anni, nel di lei negozio in via Colombo nel centro di Genova.

Il femminicidio avvenne nel pomeriggio del 19 febbraio. Scapusi, ludopatico e in quel periodo disoccupato, dopo aver ossessionato la donna per settimane per la fine della loro relazione, tornò per l'ennesima volta nel negozio di pantofole di Clara e la colpì con decine di coltellate.

La polizia riuscì a rintracciarlo alcune ore dopo, mentre tentava di togliersi la vita, nei pressi dell'ospedale Galliera. Portato nel carcere di Marassi il giorno stesso dell'omicidio, Scapusi ha di nuovo tentato il suicidio alla fine dello scorso anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Femminicidio di Clara, Scapusi condannato all'ergastolo

GenovaToday è in caricamento