rotate-mobile
Cronaca San Fruttuoso / Via Montello

Roberto Adinolfi: arrestati i due presunti attentatori

Due anarco-insurrezionalisti piemontesi, membri del nucleo Olga, sono stati arrestati questa mattina a Torino dal Ros Carabinieri e dalla Digos di Genova. I due sono accusati dell'agguato del 7 maggio ai danni di Roberto Adinolfi, ad di Ansaldo Nucleare

Genova - Dalle prime ore di questa mattina, venerdì 14 settembre 2012, è in corso un’operazione congiunta dei Carabinieri e della Polizia di Stato nei confronti di soggetti appartenenti all’area anarco-insurrezionalista ritenuti coinvolti nell’agguato del 7 maggio 2012, ai danni dell’amministratore delegato di Ansaldo Nucleare Roberto Adinolfi in via Montello. Perquisizioni sono in corso in diverse località del centro- nord Italia.

Due anarco-insurrezionalisti piemontesi, Nicola Gay, 44 anni e Alfredo Costito, 46, membri del nucleo Olga, sono stati arrestati questa mattina a Torino dal Ros Carabinieri e dalla Digos di Genova in esecuzione di un provvedimento di fermo emesso dalla Procura della Repubblica del capoluogo ligure, dal Procuratore Aggiunto Nicola Piacente e dal sostituto Procuratore Silvio Franz. I due sono accusati dell’agguato del 7 maggio ai danni dell’ingegnere Roberto Adinolfi, amministratore delegato dell’Ansaldo Nucleare. Negli ultimi giorni i due fermati avevano intenzione di abbandonare il paese.

Adinolfi gambizzato © Tm News Infophoto

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roberto Adinolfi: arrestati i due presunti attentatori

GenovaToday è in caricamento