rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Cronaca Sestri Levante / Via Nazionale

Sestri Levante, Alessia Fabiani litiga con la polizia: "Lei non sa chi sono io"

La showgirl Alessia Fabiani si è resa protagonista di un litigio con le forze dell'ordine al casello autostradale di Sestri Levante, rea di aver parcheggiato in malo modo il Suv

Sestri Levante“Lei non sa chi sono io”. Non è mancata la classica frase che ogni vip, o presunto tale, usa quasi quando gli viene contestato qualcosa. Protagonista della lite, avvenuta domenica 2 giugno al casello autostradale di Sestri Levante, la show girl Alessia Fabiani e la polizia stradale di Sampierdarena.

I poliziotti avrebbero fatto notare alla bella trentacinquenne che il Suv parcheggiato un “po' troppo frettolosamente” proprio davanti all'ingresso dell'autogrill di Sestri Levante (con tanto di portiere lasciate aperte e senza nessuno all'interno) poteva risultare rubato. Da qui la risposta stizzita della starlette, con il classico “lasciapassare” ''lei non sa chi sono io''.

Uno scontro, raccontato da un testimone oculare in una lettera ad un sindacato di polizia, rimasto solo verbale dal momento che l'agente in servizio non ha elevato multe o denunce nei confronti della showgirl e di suo marito, limitandosi, dopo aver controllato i documenti, ad augurare loro ''buon viaggio''.

La Fabiani, in Liguria per qualche giorno di vacanza dopo il battesimo dei suoi gemelli, sarebbe andata su tutte le furie quando il poliziotto ha fatto notare che l'auto guidata dal marito, un Suv Bmw, non solo non era parcheggiata correttamente ma poteva essere scambiata per un auto rubata per le portiere lasciate aperte. La starlette aveva quindi replicato piccata: ''Guardi che non siamo rapinatori, sa benissimo chi siamo''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sestri Levante, Alessia Fabiani litiga con la polizia: "Lei non sa chi sono io"

GenovaToday è in caricamento