rotate-mobile
Cronaca

Ex-Otago derubati di nuovo: dopo gli strumenti sparisce il computer

Gli Ex-Otago hanno denunciato il furto avvenuto a Milano: all'interno due hard disk con foto, provini e documenti della band genovese reduce dall'esperienza sanremese

Ancora una brutta avventura per la band genovese degli Ex-Otago. Un mese prima del Festival di Sanremo i musicisti avevano denunciato il furto di alcuni strumenti musicali, nei giorni scorsi, invece, hanno subito il furto di un computer e di due hard disk che contenevano materiale riservato, documenti, foto e provini della band.

Gli Ex-Otago hanno denunciato il furto attraverso la pagina Facebook con un video in cui il cantante Maurizio Carucci ha spiegato l'accaduto e rivolto un appello ai ladri: «Ieri sera durante il concerto dei The Blaze a Milano al Fabrique hanno forzato l’auto di un amico e hanno rubato il mio Mac con due hard disk dentro, contenenti tutto il materiale degli Ex-Otago e di Cascina Barbàn degli ultimi 10 anni oltre che a migliaia di foto preziose. Chiedo a chi ha compiuto questo gesto di tenersi il Mac ma di lasciare gli hard disk in qualsiasi commissariato di polizia o di spedirlo o lasciarlo a Metatron in Via Ripamonti 137 a Milano».

La band genovese, reduce dall'esperienza sanremese e da poco uscita con il nuovo album "Corochinato", ha anche realizzato un film-documentario "Siamo come Genova" che ripercorre la storia del gruppo e i suoi intrecci con la città di Genova.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex-Otago derubati di nuovo: dopo gli strumenti sparisce il computer

GenovaToday è in caricamento