rotate-mobile
Cronaca Campo Ligure

L'ex convento dei frati che diventerà un polo per le attività artistiche e creative

Il Comune di Campo Ligure ha comprato l'ex convento dei frati Gerolimini: "Dopo anni di tentativi - spiega l'amministrazione - l'immobile diventa finalmente di proprietà comunale"

Da luogo religioso a polo per valorizzare l'arte: questo è il destino del'ex chiesa maggiore del convento dei frati Gerolimini, acquistata dal Comune di Campo Ligure.

La compravendita è stata finalizzata nei giorni scorsi, con l'atto d'acquisto firmato da entrambe le parti. "Dopo anni di tentativi - spiega l'amministrazione - l'immobile diventa finalmente di proprietà comunale e potrà essere restituito alla funzione pubblica in piena sinergia al processo di rigenerazione urbana già in atto da alcuni decenni".

Per il restauro dell'areà è stato predisposto un progetto definitivo il cui primo lotto sarà finanziato attraverso un intervento inserito nel Bando Borghi Pnrr.

A recupero avvenuto, la ex chiesa conventuale diverrà polo attrattivo volto a promuovere e valorizzare le attività artistiche e creative del borgo, aumentando i servizi culturali e incrementando la loro accessibilità per divenire volano di promozione sociale e culturale, con conseguenti ricadute nel tessuto economico, in un più ampio progetto di rinascita di Campo Ligure, che fa parte della rete dei Borghi più Belli d’Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex convento dei frati che diventerà un polo per le attività artistiche e creative

GenovaToday è in caricamento