Cronaca Albaro / Via Piave

Furto 'su commissione' all'Esselunga, ventenne fermato con 430 euro di pinoli

Un ventenne è stato denunciato dopo aver prelevato uno zaino, nel quale un complice aveva riposto 57 confezioni dei preziosi semi

Poco prima delle 12 di giovedì 17 giugno 2021 un addetto alla sicurezza del supermercato Esselunga in via Piave ha notato un soggetto aggirarsi con fare sospetto tra le corsie del supermercato ed ha deciso di tenerlo d'occhio. Il ladro, una volta giunto nei pressi dell'espositore delle frutta secca, ha preso dallo scaffale 57 confezioni di pinoli, per un valore complessivo di circa 430 euro, riponendole all'interno di uno zaino, che ha poi lasciato per terra e che è stato subito dopo prelevato da un ventenne.

A quel punto il primo soggetto si è defilato, mentre il 20enne ha cercato di uscire dal negozio senza pagare e in quel preciso momento l'addetto alla sicurezza lo ha fermato. Successivamente, gli agenti di una volante, intervenuti in soccorso del vigilante, hanno preso in consegna il giovane, che ha dichiarato di non sapere chi fosse il soggetto che gli aveva passato lo zaino poiché lo aveva conosciuto solo poco prima quando quest'ultimo gli aveva proposto il pagamento di 20 euro come ricompensa per il 'lavoro' di trasporto della refurtiva.

Il ventenne, cittadino romeno, è stato denunciato per il reato di tentato furto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto 'su commissione' all'Esselunga, ventenne fermato con 430 euro di pinoli

GenovaToday è in caricamento