menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Boato nel cantiere del nuovo ponte: gru urta cavo dell’alta tensione

Il rumore di un’esplosione è stato avvertito in tutta Certosa intorno alle 21 di sabato. Lavori ripresi domenica mattina

Paura nella tarda serata di sabato a Certosa per un forte boato avvertito nella zona di cantiere del nuovo ponte intorno alle 21.

A causare il boato, una gru del cantiere che ha urtato un cavo dell’alta tensione durante una manovra nel cantiere lato levante, provocando l'esplosione e il lampo visto da alcuni residentil, con conseguente black-out. Anche in zona Campasso e Sampierdarena è stato udito e si sono verificati cali di tensione.

Non ci sono stati né feriti né danni, e sul posto sono arrivati nel giro di poco tempo sia i vigili del fuoco sia un’ambulanza inviata per precauzione. L'area è stata interdetta alle lavorazioni, e i tecnici di Terna, al lavoro per la messa in sicurezza, hanno cocluso le operazioni domani mattina. Via Fillak chiusa al traffico fino alla fine delle lavorazioni, riprese nella tarda mattinata di domenica.

A quanto risulta dalle prime analisi, a cui seguiranno altri approfondimenti sulla dinamica operativa, il mezzo - una gru gommata - si è avvicinato ai cavi dell'alta tensione che sovrastano la zona del cantiere nel lato levante. Verosimilmente, si è ingenerato un "arco elettrico" - tra un cavo e la gru - e si è determinato il fenomeno acustico avvertito dai cittadini della zona. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Dati positivi, oggi saremmo in zona gialla»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento