Escursionisti e ciclisti infortunati, raffica di interventi per i Vigili del fuoco

Da Rezzoaglio al monte Pennello, giornata di intensa attività per i soccorritori. In due casi è dovuto intervenire anche l'elicottero

Secondo weekend di apertura dopo la fine del lockdown, e se tanti hanno voluto provare a trascorrere una giornata in spiaggia (quelle libere hanno riaperto proprio oggi), molte altre persone hanno preferito indossare scarpe da ginnastica o inforcare la bici per un'escursione. Che in alcuni casi si è però trasformata in una disavventura.

Dalle prime ore di sabato, infatti, i vigili del fuoco sono intervenuti più volte sui sentieri per soccorrere escursionisti e ciclisti infortunati, e in due casi è anche intervenuto l'elicottero. Una donna che aveva in braccio la figlia, su su sentiero tra Rezzoaglio e Fontanigorda, è scivolata e si è rotta la caviglia, rendendo necessario l'intervento dell'elisoccorso, che l'ha accompagnata all'ospedale di Lavagna.

Intorno alle 16.30, poi, l'elicottero si è nuovamente alzato in volo per raggiungere il monte Pennello, dove un ciclista è caduto dalla bici e si è rotto il gomito. A fare assistenza anche una squadra di terra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferrari distrutta per Marchetti mentre si allena a Pegli

  • Covid, firmato il nuovo dpcm: spostamenti, asporto e scuola, cosa prevede

  • Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

  • Il genovese "Fotografo dei Puffi" conquista i social: «Così faccio conoscere la Liguria con fantasia e ironia»

  • Liguria gialla o arancione da domenica, attesa per la nuova ordinanza

  • Bassetti: «Gli studi seri dimostrano che il plasma iperimmune è come non usare nulla»

Torna su
GenovaToday è in caricamento