Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Centro Storico / Vico dell'Amore

Richiedente asilo sorpreso a spacciare eroina nei vicoli

Il ventenne è stato arrestato dalla polizia dopo essere stato notato in vico dell'Amore, mentre cedeva della sostanza stupefacente a un giovane assuntore

Nella mattinata di sabato 5 settembre a Genova la polizia ha arrestato un tunisino di 20 anni, irregolarmente soggiornante sul territorio nazionale, per il reato di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di eroina.

Il personale della Sezione contrasto al Crimine Diffuso della Squadra Mobile ha sorpreso in vico dell'Amore, traversa di via Prè, il giovane nell'atto di cedere una dose di eroina del peso complessivo di 0,47 grammi a un giovane tossicodipendente locale.

Lo straniero è stato trovato in possesso di un involucro contenente sostanza stupefacente dello stesso tipo del peso complessivo pari a 7 grammi. Dagli accertamenti esperiti è emerso, inoltre, che il tunisino, giunto in Italia nel mese di maggio, era ospitato in provincia di Caltanissetta in un centro di accoglienza straordinario per richiedenti asilo; lo stesso, in occasione della prima identificazione, ha fornito differenti generalità, fatto per il quale è stato altresì indagato in stato di libertà per il reato di false dichiarazioni sulla propria identità.

La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro e il tunisino è stato condotto in carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria competente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Richiedente asilo sorpreso a spacciare eroina nei vicoli

GenovaToday è in caricamento