menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Precipita da parete del Peralto: muore scalatore Ernesto Renzi

Ernesto Renzi non ce l'ha fatta. Lo scalatore, caduto sabato 18 maggio al parco del Peralto, è morto lunedì 20 maggio dopo essere stato due giorni in coma

Genova - Ernesto Renzi non ce l'ha fatta. L'uomo, 51 anni, caduto sabato 18 maggio (leggi la notizia) durante una scalata al parco del Peralto è morto lunedì 20 maggio all'ospedale San Martino dove da due giorni si trovava in coma.

Renzi si trovava al parco del Peralto per girare un cortometraggio insieme a un videomaker. Un cortometraggio utile alla campagna pubblicitaria della propria attività ""nucleo cinofilo da soccorso Sansone", associazione fondata qualche anno fa con la moglie. Durante la scalata il cinquantunenne doveva simulare un blitz a un canile clandestino, ma per un problema ai moschettoni Renzi è caduto e ha fatto un volo di 15 metri che gli ha provocato un forte trauma cranico.

Ricoverato in condizioni gravissime, è morto dopo due giorni di agonia. Padre di due figlie, Renzi ha ricoperto diversi incarichi nel reparto cinofili di Bolzaneto e al commissariato Foce Sturla. Da alcuni anni ricopre la carica di sovrintendente capo in questura.

Indagini in corso per capire meglio le dinamiche dell'incidente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento