menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ericsson, protesta dei lavoratori davanti al Nautico: «Governo agisci»

Come preannunciato, i lavoratori della multinazionale svedese hanno dato vita a un presidio in occasione dell'apertura del Salone Nautico

L'edizione 2016 del Salone Nautico si è aperta con la protesta dei lavoratori di Ericsson, da giugno in attesa di una convocazione da parte del governo per un confronto con l'azienda.

A richio ci sono 147 posti di lavoro solo a Genova. Nonostante le numerose e varie forme di portesta adottate, finora i lavoratori non hanno avuto alcuna rassicurazione sul proprio futuro.

A portare il suo sostegno ai lavoratori è arrivato in piazzale Kennedy anche il sindaco, Marco Doria, oltre al presidente del consiglio comunale, Giorgio Guerello, oltre ad alcuni consiglieri comunali e regionali.

Solidarità ai lavoratori della multinazionale svedese anche da parte di una delegazione di Piaggio Aero, che ieri ha deciso di rinunciare alla protesta dopo l'annuncio dell'azienda di voler sospendere i licenziamenti.

All'interno della fiera il fatto di maggior rilievo finora è l'assenza della presidente di Ucina, Carla Demaria, a causa di un riutardo del volo che da New York la riporta a Genova.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, da lunedì tutta la Liguria in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento