Cronaca

Ancora esuberi per Ericsson: 61 licenziamenti in arrivo

Sono 315 gli esuberi a livello nazionale, più di un quinto solamente a Genova

La notizia era nell'aria, come vi avevamo anticipato a inizio febbraio è arrivata la conferma di una procedura di licenziamento collettivo intrapresa da Ericsson.

Slc Cgil di Genova ha confermato che sono 315 gli esuberi a livello nazionale di cui 61 a Genova e giovedì 16 marzo alle 9.30 la Rsu svolgerà un'assemblea sindacale presso il sito degli Erzelli. Secondo il sindacato: «È indispensabile che il Ministro dello Sviluppo Economico attivi al più presto un vero tavolo di confronto, peraltro già richiesto dalle segreterie nazionali il 2 marzo, con tutti i soggetti interessati, prendendo in considerazione l’opportunità di convocare la multinazionale che ha vinto la gara d’appalto inerente le infrastrutture del nuovo operatore telefonico WindTre». 

«Fondamentale inoltre - conclude il sindacato - una vera politica industriale a livello nazionale, ma necessario anche un concreto e deciso intervento della politica locale: infatti ricordiamo che le 13 precedenti procedure di licenziamento collettivo a livello nazionale hanno portato al dimezzamento del personale Ericsson operante in città. Genova non può più permettersi ulteriori esuberi: per questo motivo è già stato richiesto un incontro urgente al presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e al sindaco Marco Doria».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora esuberi per Ericsson: 61 licenziamenti in arrivo

GenovaToday è in caricamento