menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ericsson: domani sciopero con manifestazione a De Ferrari

Quattro ore di sciopero e presidio nella centralissima piazza di Genova

Ancora una giornata di sciopero per i dipendenti Ericsson della sede genovese. A deciderlo l’assemblea sindacale che si è svolta questa mattina presso la sede degli Erzelli. La riunione di martedì scorso a Roma presso il Ministero del Lavoro non ha prodotto alcun risultato, «con l’azienda sorda  - dice Fabio Allegretti, segretario generale del sindacato Slc Cgil Genova - alle richieste degli enti locali e del sindacato, disposto ad iniziare una trattativa, anche difficile, ma che porti ad evitare 291 licenziamenti. Nessuna di queste ipotesi è stata sinora presa in considerazione dalla multinazionale svedese arroccata sulle proprie posizioni». 

Giovedì 9 settembre, la rappresentanza sindacale unitaria ha proclamato 4 ore di sciopero con manifestazione a partire dalle 8.30 in piazza De Ferrari per ribadire la propria contrarietà agli esuberi e contestualmente sollecitare il Governo a passare dalle dichiarazioni ai fatti. «Il primo segnale concreto si dovrà verificare in occasione dell’incontro del 12 settembre a Roma presso il Ministero del Lavoro» prosegue Allegretti. 

Intanto per la prossima settimana è già stato calendarizzato dalle Segreterie unitarie lo sciopero nazionale del Gruppo per mercoledì 14 settembre.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Incendio a Ne, i vigili del fuoco salvano due persone

  • Cronaca

    Cimiteri, stanziati fondi per interventi urgenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento