rotate-mobile
Cronaca

Distrugge la porta ed entra in casa della ex, arrestato

Il 43enne è stato arrestato per violenza privata e denunciato per atti persecutori. La vittima aveva già sporto denuncia nei confronti dell'uomo qualche giorno prima

Venerdì sera, 14 ottobre 2022, la sala operativa ha inviato un equipaggio del commissariato Centro nel ponente genovese in soccorso di una donna poiché l'ex fidanzato si era introdotto nel suo appartamento con la forza, danneggiando gravemente la porta.

L'uomo poco prima aveva suonato il campanello, ma, visto che la ex si era rifiutata di aprirgli, ha iniziato a insultarla e a prendere a calci e pugni la porta fino ad aprire un buco abbastanza grande da riuscire a introdursi in casa.

Una volta entrato ha lanciato contro la donna uno zaino e altri oggetti, fortunatamente senza riuscire a colpirla, per poi uscire dallo stesso varco da cui era entrato. Giunti sul posto gli agenti hanno intercettato il 43enne all'entrata del portone e lo hanno accompagnato in questura per gli atti di rito.

L'uomo è stato arrestato per violenza privata e denunciato inoltre per atti persecutori. La vittima, che aveva già sporto denuncia nei confronti dell'uomo qualche giorno prima presso i carabinieri, ha confessato di essere molto impaurita dai suoi comportamenti violenti, tanto da dover evitare la zona di Voltri per paura di incontrarlo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distrugge la porta ed entra in casa della ex, arrestato

GenovaToday è in caricamento