menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Enciclopedie a prezzi esorbitanti, riconosciuta responsabilità della società

Sono stati condannati a sei mesi di reclusione i tre funzionari della Congress Italia s.r.l. di Padova, la società che vendeva enciclopedie in cd rom, secondo l'accusa a prezzi esorbitanti e con clausole vessatorie

Genova - Sono stati condannati a sei mesi di reclusione i tre funzionari della Congress Italia s.r.l. di Padova, la società che vendeva enciclopedie in cd rom, secondo l'accusa a prezzi esorbitanti e con clausole vessatorie. Il tribunale di Genova ha anche condannato, per la prima volta in Italia, la stessa società riconoscendola come responsabile civile.

I tre, Francesco Gesmunno, Rossella Munaro e Raffaele Chiarato, sono accusati di truffa. La sospensione condizionale della pena è stata subordinata al risarcimento del danno alle vittime. L'inchiesta iniziò nel 2009 dopo la denuncia di un imprenditore edile genovese e di sua moglie. I due si sono costituiti parte civile come anche l'Adiconsum, tutti assistiti dall'avvocato Mario David Mascia.


Nella denuncia presentata a suo tempo l'imprenditore aveva riferito di aver sottoscritto un contratto per l'acquisto di una enciclopedia multimediale di 40 cd (valore di mercato poco più di 100 euro) al prezzo "promozionale" di 5.998 euro corrispondente, in realtà, al valore del monte premi promesso in regalo: tv color, computer, playstation, ecc. Successivamente nel rileggere il contratto l'imprenditore si era accorto di una serie di clausole e di spese non preventivate oltre all'impossibilità di recesso (Ansa).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento