rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Morta sul monte Zatta, amici attivano raccolta fondi in memoria di Elisa: «Per un ente benefico»

Alcuni amici di Elisa Martina Enrile, l'anestesista 31enne tragicamente scomparsa durante un'escursione sul monte Zatta, hanno lanciato una raccolta fondi in sua memoria attraverso i social

Alcuni amici di Elisa Martina Enrile, l'anestesista 31enne tragicamente scomparsa durante un'escursione sul monte Zatta, hanno lanciato una raccolta fondi in sua memoria attraverso i social. La giovane dottoressa, nata a Finale Ligure e residente alla Foce, è morta mentre percorreva un sentiero sul monte Zatta insieme con il compagno e futuro sposo. Ha perso l’equilibrio ed è precipitata in un burrone, nonostante i disperati tentativi del compagno di salvarla lanciandosi per afferrarla.

«Abbiamo lanciato una campagna di raccolta fondi in suo nome - si legge nel link dedicato alla raccolta fondi. L’importo sara? consegnato alla sua famiglia per poter essere devoluto a un ente benefico che la famiglia scegliera?».

Enrile, specializzanda al quarto anno, era stata chiamata fin da inizio emergenza a lavorare stabilmente in un reparto covid, e operava nella Rianimazione del Policlinico come anestesista. Ieri l'Ospedale Policlinico San Martino aveva ricordato «con stima e affetto la dottoressa Elisa Enrile, aiutare gli altri è sempre stato nella sua natura».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morta sul monte Zatta, amici attivano raccolta fondi in memoria di Elisa: «Per un ente benefico»

GenovaToday è in caricamento