rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Cronaca

Medico travolto dalla piena di un rio nel 2014: onorificenza alla memoria per Elias Kassabji

Consegnata alla vedova Sandra Bottazzi dal prefetto Renato Franceschelli; nonostante la pioggia incessante e la giornata festiva il medico era partito dalla propria abitazione nel centro di Genova per visitare un paziente sulle alture di Bogliasco

Il prefetto di Genova Renato Franceschelli ha consegnato il 6 ottobre 2022 l'attestato di pubblica benemerenza al merito civile alla memoria a Sandra Bottazzi, vedova del medico di famiglia Elias Kassabji, morto tragicamente durante l'alluvione del 2014.

È stato concesso dal Ministero dell’Interno per l’abnegazione, il coraggio e l’esemplare altruismo dimostrati dal marito in occasione dell’evento alluvionale che ha violentemente colpito la Liguria nella giornata di domenica 19 gennaio 2014. Il medico, nonostante la pioggia incessante e la giornata festiva, era partito dalla propria abitazione nel centro di Genova per andare a visitare un paziente, accompagnato dal padre di quest’ultimo, sulle alture di Bogliasco.

Aveva lasciato l'auto in un parcheggio a una distanza di circa 600 metri e aveva percorso a piedi la la mulattiera che portava all’abitazione. Al rientro, ripercorrendo il viottolo, in prossimità di un ponticello sul torrente, era stato travolto e risucchiato dalle acque del rio Poggio per poi scomparire tra i vortici ed essere ritrovato privo di vita il giorno successivo. Elias Kassabji, come recita l’attestato consegnato oggi alla signora Sandra Bottazzi dal prefetto rappresenta "chiaro esempio di senso del dovere e di umana solidarietà".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medico travolto dalla piena di un rio nel 2014: onorificenza alla memoria per Elias Kassabji

GenovaToday è in caricamento