menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia in montagna, Egidio Canciani precipita davanti a moglie e amici

Egidio Canciani era nato a Monfalcone, ma ha compiuto gli studi a Genova, prima al liceo classico Mazzini e poi presso la Facoltà di Economia e Commercio. I funerali giovedì 11 agosto alle ore 11.45

Tragedia in montagna in Austria dove sabato è morto Egidio Canciani, 55 anni, funzionario dell'Unione Europea, precipitato per decine di metri sul ghiacciaio dello Stubai, davanti agli occhi della moglie Simona e di alcuni amici.

Oggi alle ore 19 verrà celebrato il rosario presso il monastero dei Santi Giacomo e Filippo (via Bozzano 12), che ospiterà anche i funerali giovedì 11 agosto alle ore 11.45, per espressa volontà della famiglia.

Egidio Canciani era nato a Monfalcone, ma ha compiuto gli studi a Genova, prima al liceo classico Mazzini e poi presso la Facoltà di Economia e Commercio.

L'annuncio della sua morte è stato dato sul sito internet dell'Associazione Don Piero Tubino, di cui era vicepresidente e che aveva contribuito a fondare insieme a un gruppo di amici. Anche la Caritas di Genova ha espresso il suo cordoglio.

«Negli anni '80 Egidio è obiettore di coscienza - si legge sul sito dell'associazione - e svolge il suo servizio civile all'interno di Caritas e Auxilium a servizio della pace e delle persone straniere che giungono numerose a Genova in quegli anni aprendo un nuovo fronte sociale. Vive l'esperienza della Comunità presso il Monastero dei Santi Giacomo e Filippo, maturando un legame profondo di amicizia e amore filiale con don Piero Tubino. La sua preparazione professionale e i suoi valori, fondati nella fede, lo portano quindi a lavorare prima alle Nazioni Unite, in Etiopia a favore dei rifugiati, e poi alla Unione Europea, in Sudan, in Bulgaria e infine a Bruxelles. Per la moglie Simona e i figli Anselmo e Giacomo, per il fratello Andrea a la mamma Mary, la nostra preghiera e il nostro più profondo affetto».

Il fratello Andrea Canciani è stato sostituto procuratore a Genova, per poi passare nel 2010 alla Procura di Sanremo come giudice civile. Negli anni '90 si era occupato del serial killer Donato Bilancia quando era sostituto procuratore ad Alessandria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Incendio a Ne, i vigili del fuoco salvano due persone

  • Cronaca

    Cimiteri, stanziati fondi per interventi urgenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento