menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operazione anti droga fra Genova e Alessandria, altri quattro arresti

Da tempo gli agenti hanno condotto un'intensa e articolata attività di indagine nei confronti di un sodalizio criminale italo-albanese dedito al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti

Mercoledì 6 giugno 2012, personale della squadra mobile di Alessandria e di Genova, ha eseguito quattro provvedimenti di custodia cautelare in carcere emesse dal gip del Tribunale di Alessandria, per i reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Da tempo gli agenti hanno condotto un'intensa e articolata attività di indagine nei confronti di un sodalizio criminale italo-albanese dedito al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish, marijuana, eroina, cocaina, nonché alla detenzione illegale di armi comuni da sparo.

Nel corso dell’attività investigativa svolta negli ultimi mesi, personale della Squadra Mobile di Genova e Alessandria ha sottoposto a sequestro, in due separati momenti, due consegne rispettivamente di 15 e 10 chilogrammi di hashish, circostanza che aveva consentito, di procedere all’arresto in flagranza di reato di altri tre soggetti. Inoltre, per detenzione e porto di armi clandestine con relativo munizionamento, illegalmente detenute, sono stati arrestati un sessantasettenne italiano e un albanese di 31 anni.

Allo stesso sodalizio apparteneva anche un albanese 41enne, residente a Tortona, resosi responsabile di reati in materia di stupefacenti, già attivamente ricercato dovendo scontare anche una pena di 11 anni di reclusione a suo tempo irrogata dalla Procura di Velletri per reati di violenza sessuale, detenzione illegale di armi, sfruttamento della prostituzione e sequestro di persona.


L’Autorità Giudiziaria procedente, unitamente all’esecuzione delle ordinanze, ha disposto, inoltre, l’esecuzione di numerose perquisizioni personali e locali, nei confronti di tutti gli indagati e dei siti rientranti nella loro disponibilità, finalizzate al rinvenimento di sostanze stupefacenti, nonché di banconote false e di strumenti utilizzati in tali illecite attività.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento