Spaccia droga dagli arresti domiciliari, "pizzicato" dai carabinieri

Un 30enne agli arresti domiciliari, durante un controllo, è stato trovato in possesso di due involucri rispettivamente contenenti 43 grammi di hashish e una modica quantità di marjuana

Un arresto e una denuncia nel fine settimana per detenzione ai fini di spaccio di droga.

Nel primo caso i carabinieri della stazione di San Teodoro hanno arrestato un 23enne di origini ecuadoriane. Il giovane, notato in via dei Platani a Marassi, alla vista dei militari  dell’Arma ha provato ad allontanarsi venendo però raggiunto e bloccato per il controllo. Perquisito, è stato trovato in possesso di due involucri contenenti complessivamente 200 grammi di marijuana e, dopo l'arresto, è stato portato nel carcere di Marassi.

Nel secondo caso invece un 30enne di origini marocchine agli arresti domiciliari, durante un controllo, è stato trovato in possesso di due involucri rispettivamente contenenti 43 grammi di hashish e una modica quantità di marjuana. Il 30enne è stato denunciato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

Torna su
GenovaToday è in caricamento