menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chili di eroina e marijuana per il centro storico: in manette marito, moglie e cugino

Al termine dell'“Operazione Mr. Smith” sono finiti in manette Salvatore Carvelli e la moglie Tiziana Maccedda, Nicola Cafaro e Arben Tane. A gennaio la polizia aveva bloccato uno spacciatore, legato alla coppia, con tre chili di eroina

Nelle prime ore di questa mattina a Genova, al termine dell'“Operazione Mr. Smith”, tesa al contrasto dello spaccio di stupefacenti nel centro storico cittadino, la polizia ha arrestato, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Genova per i reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti in concorso, quattro persone.

Si tratta di Arben Tane, nato in Albania nel 1975, pregiudicato irregolare sul territorio nazionale, raggiunto da ordinanza di custodia cautelare in carcere; Salvatore Carvelli, nato a Genova nel 1973 ed ivi residente, pregiudicato, raggiunto da ordinanza di custodia cautelare in carcere; Tiziana Maccedda, nata a Genova nel 1976 ed ivi residente, moglie del Carvelli, raggiunta da ordinanza di custodia cautelare con sottoposizione agli arresti domiciliari e di Nicola Andrea Cafaro, nato a Genova nel 1979 ed ivi residente, cugino di Carvelli raggiunto da ordinanza di custodia cautelare con sottoposizione agli arresti domiciliari. 

Le indagini condotte dalla Sezione Antidroga della locale Squadra Mobile, coordinate dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Genova, hanno consentito di raccogliere a carico dei quattro gravi e concordanti elementi di responsabilità circa l'importazione e lo spaccio a Genova di consistenti quantitativi di eroina e marijuana.

Lo scorso 17 gennaio la polizia aveva sequestrato di tre chili di eroina di ottima qualità e arrestato un giovane tunisino irregolare di 30 anni legato alla coppia Carvelli-Maccedda. In relazione a tale episodio sono state tolte dal “mercato” ben 7.860 dosi di droga, come accertato in sede di analisi tecniche del consistente quantitativo sequestrato.

Nel corso delle perquisizioni domiciliari odierne sono stati sequestrati due chili di sostanza da taglio nonché una pistola giocattolo in metallo calibro 8 mm., priva di tappo rosso, detenuti da Carvelli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento