Aggressione in strada a Oregina: donna presa a pugni e rapinata

La vittima, 50 anni, stava camminando in via Montanari quando è stata avvicinata da tre sconosciuti che l'hanno picchiata e derubata prima di darsi alla fuga

Stava camminando in via Montanari, a Oregina, per tornare a casa, all’apparenza una serata come tante, quando è stata avvicinata da tre sconosciuti che prima le hanno chiesto una sigaretta, poi, nel vedersela negare, l’hanno aggredita e rapinata.

È successo mercoledì sera intorno alle 19, vittima una donna di 50 anni che è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale Galliera in codice rosso, da dove è poi stata dimessa con 7 giorni di prognosi.

La donna, sotto choc e ferita (ma fortunatamente non in maniera così grave come sembrava inizialmente), ha raccontato quanto ricordava dell’accaduto alla polizia, che ora sta indagando: stando a quanto riferito, gli aggressori erano tre, due uomini e una donna, che hanno usato la scusa di una sigaretta per avvicinarla. La donna ha risposto di non averne, ed è scattata la violenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo l’aggressione i tre si sono dileguati con la borsa della vittima, rimasta a terra dolorante. E nel quartiere, alla luce dell’attacco ai danni di una donna sola e dell’orario in cui è andato in scena, sale la preoccupazione, anche se la polizia ha già avviato le indagini e chiesto di visionare i filmati delle telecamere di sorveglianza della zona, che potrebbe avere immortalato gli aggressori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Pronto soccorso in affanno, troppi accessi per sintomi lievi: «Sbagliato, ecco quando dovete venire»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento