menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lasciato e licenziato distrugge l'agenzia funebre

I carabinieri di San Fruttuoso hanno arrestato un 44enne, reo di aver minacciato l'ex moglie per avere la liquidazione dopo aver cessato di lavorare per l'agenzia funebre di cui la donna è titolare

Ieri pomeriggio i carabinieri della pattuglia di San Fruttuoso, al termine di accertamenti, hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e atti persecutori un 44enne, gravato di pregiudizi di polizia.

L'uomo, allo scopo di ottenere la liquidazione del trattamento di fine rapporto come ex dipendente di un'agenzia funebre, nonché ex coniuge dell'attuale proprietaria, una 39enne di origini ucraine, introdottosi all'interno dell'ufficio della donna, ha distrutto un computer e un telefono cellulare.

La 39enne, oltre a richiedere tramite il 112 l'invio di personale dell'Arma temendo per la propria incolumità, ha usato uno spray urticante al peperoncino contro il suo aggressore. Subito sul posto i carabinieri hanno bloccato il 44 enne. In mattinata è stato processato con rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento