Don Porcile celebra la Messa con la maglietta "Non c'è fango che tenga"

Don Valentino Porcile della parrocchia della SS Annunziata di Sturla ha celebrato la Santa Messa con indosso la t-shirt dell'iniziativa benefica "Non c'è fango che tenga"

Una Messa sicuramente diversa dal solito quella celebrata la scorsa domenica da don Valentino Porcile della Parrocchia della SS Annunziata di Sturla. Che, per l'occasione, ha indossato, insieme agli abiti tradizionali, anche la maglietta di "Non c'è fango che tenga".

Le t-shirt fanno parte dell'iniziativa benefica che si è tenuta lo scorso weekend, tra sabato 18 e domenica 19 ottobre, in vari punti della città. I fondi raccolti andranno alle attività commerciali e produttive alluvionate della zona di Borgo Incrociati, Brignole e Foce. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"A Messa con la maglietta - scrive sulla sua pagina Facebook - Spero di non doverlo fare mai più".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Derubato tre volte in una notte, l'ultimo ladro lo abbraccia per 'consolarlo'

  • Autostrade, concluse le ispezioni nelle gallerie; diventano gratis 150 km

  • Lite fra sorelle, la polizia scopre piante di marijuana nell'orto

  • Investita mentre attraversa la strada, grave anche il conducente dello scooter

  • Ponte di Genova: poche ore all'inaugurazione, con la pioggia in agguato

  • Incidente in corso Europa, grave un motociclista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento