Don Adrea Gallo: il ricordo di Libera

L'associazione Libera di don Ciotti ha voluto rendere omaggio a don Andrea Gallo, scomparso mercoledì 22 magio 2013 all'età di 84 anni

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Genova - Con grande dolore apprendiamo della scomparsa di don Andrea Gallo.

 

Il Don era un pezzo di storia della nostra città ed era anche un uomo genuino, intelligente, acuto, aperto e ribelle.

Un uomo che ha “camminato con gli ultimi” sino all’ultimo giorno della sua vita lasciando una testimonianza di impegno sociale e politico unica nella sua coerenza.

Don Gallo ha vissuto tante vite e tutte sorprendenti: è stato partigiano, missionario in Brasile, sacerdote di quartiere in lotta con le gerarchie e prete di strada a San Benedetto.

Per noi volontari e volontarie di LIBERA GENOVA Don Andrea Gallo è stato innanzitutto la persona che ci ha aperto le porte come tante volte aveva fatto nella sua vita senza mai escludere nessuno.

Don Andrea e la Comunità di San Benedetto al Porto infatti ci hanno dato accoglienza e supporto durante i preparativi per la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie del 17 marzo 2012.

Con la stessa generosità e lo stesso entusiasmo hanno deciso di accompagnarci nel nostro difficile cammino in Liguria: non dimenticheremo mai che la Comunità assunse coraggiosamente l’onere della gestione di un bene confiscato alle mafie che sarebbe stato destinato a ospitare una bottega un pò speciale nel cuore di Genova.

A tutti gli amici e i compagni della Comunità di San Benedetto al Porto il nostro abbraccio più sincero.

Al Don un solo immenso ringraziamento per tutto quello che ha saputo fare nella sua straordinaria esistenza.
Ciao Gallo!

Chiara Volpato
Referente Libera Genova

Torna su
GenovaToday è in caricamento