menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia una coetanea, si scopre che non era la prima volta

Un 22enne è stato trasportato presso la questura, dove sono emersi a suo carico diversi precedenti, tra cui un'altra aggressione ai danni della stessa ragazza

Nel primo pomeriggio del 31 agosto una pattuglia della Polizia locale, di ritorno da un servizio nella zona del crollo di ponte Morandi, mentre transitava in corso Dogali è stata richiamata da una persona, che, a gesti e a voce, li ha indirizzati verso uno stacco del vicino corso Firenze, dove si trovavano alcune persone in stato di forte agitazione.

Gli agenti hanno ricostruito i fatti in base alle dichiarazioni dei presenti, da cui è emerso che un giovane, identificato poi come un cittadino romeno di ventidue anni, aveva percosso una ragazza italiana di ventidue anni. I giovani, che si conoscevano, avrebbero avuto un diverbio per motivi personali.

Entrambi i ragazzi hanno rifiutato il trasporto al pronto soccorso. Il giovane è stato accompagnato presso gli uffici del reparto giudiziaria della Polizia locale, dove, a seguito di perquisizione personale, sono stati trovati nello zaino del ragazzo due coltelli a serramanico, un contrassegno disabili risultato rubato da una autovettura una settimana prima, che è stato poi riconsegnatoi al legittimo titolare, tre frontalini di autoradio e due navigatori satellitari.

Il giovane è stato poi trasportato presso la questura di Genova, dove sono emersi a suo carico diversi precedenti, tra cui un'altra aggressione ai danni della stessa ragazza nello scorso mese di gennaio. Il giovane è stato segnalato alla magistratura per i fatti accaduti, per appropriazione indebita, porto d'armi abusivo, danneggiamento e ricettazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento