rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Divina Commedia tradotta in cinese: la scoperta del manoscritto a Genova

L'opera è stata donata dalla famiglia Carocci all'Accademia della Crusca

Una scoperta straordinaria in occasione del 700esimo anniversario dalla morte del Sommo poeta: il manoscritto della Divina Commedia tradotto in cinese trovato in casa della famiglia genovese Carocci.

Quella che può essere a tutto diritto considerata la prima versione integrale e in versi del Poema dantesco in mandarino è stata presentata ufficialmente, questa mattina, all'Accademia della Crusca che l'ha ricevuta in dono. 

Un'impresa nell'impresa: tradurre tutti i 14.233 versi della Divina in idiogrammi rispettando le terzine e la metrica; l'autore Agostino Biagi toscano ma trapiantato a Genova è stato un missionario vissuto in Cina nei primi anni del Novecento, il manoscritto dal valore inestimabile è stato ritrovato per caso due mesi fa dalla pronipote, l'onorevole Mara Carocci, che l'ha portato da Genova alla Crusca, a Firenze. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Divina Commedia tradotta in cinese: la scoperta del manoscritto a Genova

GenovaToday è in caricamento