menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Biagio: la polizia provinciale sequestra una discarica abusiva

Una discarica abusiva che accumulava illegalmente detriti e vari materiali edilizi. L'ha scoperta e posta sotto sequestro il nucleo ambientale di polizia giudiziaria della Polizia Provinciale nella zona di San Biagio in val Polcevera

Genova - Una discarica abusiva che accumulava illegalmente detriti e vari materiali edilizi, mettendo anche a rischio la stabilità idrogeologica dei terreni circostanti. L’ha scoperta e posta sotto sequestro il nucleo ambientale di polizia giudiziaria della Polizia Provinciale di Genova, coordinato dal commissario Paolo Lo Re, nella zona genovese di San Biagio, in val Polcevera. La discarica abusiva, con oltre 400 metri cubi di detriti edilizi, scarti di lavorazioni ardesiache e terre di scavi «è stata individuata – dice il commissario Lo Re – dopo accurate indagini iniziate anche da una serie di segnalazioni e lamentele di cittadini alla Polizia Provinciale sull’arrivo di molti detriti in una zona dove non ci sono siti autorizzati e, oltre alle violazioni ambientali, ne sono state riscontrate altre in materia edilizia, per aver trasformato abusivamente, in modo stabile e rilevante, l’assetto urbanistico e territoriale della zona». Per queste violazioni il responsabile legale dell’impresa che gestisce l’area sequestrata è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Genova.


«Un’operazione importante e molto efficace – dice il commissario straordinario della Provincia, Piero Fossati – a tutela dell’ambiente e del rispetto della legalità. Il fenomeno delle discariche abusive è un problema serissimo per la sostenibilità ambientale del territorio ligure. Purtroppo l’abbandono indiscriminato di rifiuti è molto frequente, soprattutto sulle alture, ma anche nel tessuto urbano quella delle discariche abusive resta una questione aperta: nel 2007 all’interno del solo Comune di Genova ne erano state censite 83. In questo contesto, molto complesso sia per la conformazione stessa del territorio che per la corretta applicazione dell’intreccio non sempre coerente dei numerosissimi e specifici provvedimenti normativi ambientali, la Provincia ha istituito da alcuni anni un nucleo specializzato della Polizia Provinciale per rispondere all’esigenza di salvaguardia dell’ambiente e per prevenire e reprimere illeciti penali e amministrativi che lo minacciano. Per questo continueremo a vigilare, con la collaborazione degli enti locali e dei cittadini, per combattere sul territorio queste forme di illegalità e di inciviltà contro il patrimonio di tutti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento