menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Testate al commesso e minacce per un sacco di cipolle, paura al market

La polizia ha arrestato un 45enne e una 30enne a Dinegro, in via Buozzi

Un uomo e una donna sono stati arrestati dala polizia per aver rapinato un minimarket di via Buozzi, nei pressi della stazione della metropolitana di Dinegro. A finire in manette, per rapina in concorso, un 45enne di origini marocchine e una genovese di 30 anni.

Poco dopo la mezzanotte tra domenica 4 e lunedì 5 novembre 2018 due volanti della questura sono state fermate in via Buozzi da alcuni cittadini che hanno indicato una coppia in fuga a piedi dopo aver commesso una rapina. I poliziotti hanno così individuato un uomo, in quel momento soccorso da un passante, che sanguinava dalla bocca e hanno inseguito i fuggiaschi, bloccandoli lungo le scale che conducono alla stazione metropolitana.

Dal racconto della vittima e dei testimoni, gli agenti hanno ricostruito quanto avvenuto. Il ferito, un 23enne bengalese, dipendente di un minimarket di via Buozzi, ha inseguito in strada la coppia, che si era impossessata di un sacchetto di cipolle del valore di 3 euro esposto all’esterno del negozio, chiedendone la restituzione. Per tutta risposta il ladro, fingendo di porgergli il maltolto, lo ha colpito con una testata al volto e ha minacciato i presenti di andarsene, brandendo due cocci di bottiglia.

Gli arrestati, entrambi pregiudicati, sono stati portati nei carceri di Marassi e Pontedecimo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento