Furto in una farmacia di via Buozzi, è la quarta volta in un mese

Questa volta i ladri hanno agito in pausa pranzo, quando nel punto vendita non c'era nessuno. Lo scorso 13 gennaio, invece, la titolare era stata aggredita

«Siamo stufi, non ne possiamo più»: a sfogarsi sono i titolari della farmacia Giusto di via Buozzi, a Dinegro, che dopo essere stati rapinati per ben 3 volte in poche settimane, lunedì pomeriggio hanno scoperto di essere stati nuovamente presi di mira.

Questa volta i ladri hanno agito all'ora di pranzo di lunedì 22 gennaio, quando il punto vendita era chiuso per la pausa: dopo avere forzato la saracinesca sono entrati, hanno razziato gli scaffali e poi sono fuggiti con l'incasso. Quando i titolari sono rientrati hanno subito notato l'effrazione e hanno contattato la polizia, ma una volta sul posto gli agenti delle Volanti non hanno trovato traccia dei ladri.

Si tratta, come detto, della quarta volta che la stessa farmacia viene presa di mira. L'episodio precedente risale al 13 gennaio, e in quel caso si era trattato di una vera e propria rapina con aggressione ai danni di una delle titolari. Determinante la descrizione della donna, che aveva fatto sì che i poliziotti riuscissero a rintracciare il rapinatore nel giro di poco tempo. Questa volta invece è intervenuta la Scientifica, cui sono stati affidati i rilievi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Dal cibo all'allontanamento forzato: ecco perché non si possono aiutare le orche in porto

  • Orche in porto, interviene il Ministero: «Probabilmente sono malate»

  • Alimenti scaduti nel frigo del supermercato, multa da diecimila euro

Torna su
GenovaToday è in caricamento