rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Parco eolico sulla nuova diga foranea, parere negativo del ministero della Cultura

La Regione ha chiesto chiarimenti sull'impatto sulla fauna migratoria, anche in considerazione della presenza nel golfo di Genova di molte specie protette da convenzioni internazionali e direttive comunitarie

Nel corso della seduta mattutina del consiglio regionale di martedì 3 maggio 2022 Selena Candia (Lista Ferruccio Sansa Presidente) ha presentato un'interpellanza, sottoscritta da tutto il gruppo, in cui ha chiesto alla giunta i motivi che hanno portato ad esprimere giudizio negativo sul parco eolico da realizzare sulla nuova diga foranea del porto di Genova.

La consigliera ha rilevato che recentemente il Ministero della Cultura e la Regione hanno bocciato la costituzione del parco eolico da realizzare sulla nuova diga foranea del porto di Genova per motivi legati a vincoli paesaggistici.

L'assessore ai parchi Alessandro Piana ha illustrato la pratica di richiesta, rilevando alcune carenze nel piano di monitoraggio relativamente all'impatto sulla fauna migratoria su cui la Regione ha chiesto chiarimenti, anche in considerazione della presenza nel golfo di Genova di molte specie protette da convenzioni internazionali e direttive comunitarie.

L'assessore all'ambiente Giacomo Giampedrone ha ribadito che la Regione non ha espresso parere negativo, ma ha chiesto alcune integrazioni che sono state reiterate in occasione della seconda procedura di Via nazionale e che il parere negativo è in capo al ministero della Cultura.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco eolico sulla nuova diga foranea, parere negativo del ministero della Cultura

GenovaToday è in caricamento