rotate-mobile
Cronaca

Difesa suolo, due milioni ai Comuni per opere idrauliche e pulizia corsi d'acqua

I contributi andranno da un minimo di 4mila a un massimo di 25 mila euro a Comune

Quasi due milioni (per la precisione 1 milione e 950mila euro) a favore dei Comuni liguri per interventi di manutenzione opere idrauliche e per interventi di pulizia dei corsi d’acqua. Il via libera è arrivato in questi giorni dalla Regione Liguria, e spetterà alle amministrazioni locali individuare le priorità di intervento sui rispettivi territori.

I fondi provengono dai canoni demaniali. I contributi, da un minimo di 4mila a un massimo di 25 mila euro a Comune, saranno erogati proporzionalmente tenendo conto della superficie comunale, della popolazione residente e della superficie inondabile.

"Anche quest’anno come in passato destiniamo questo contributo ai Comuni della nostra regione – spiega l’assessore alla Difesa del Suolo Giacomo Giampedrone – che, entro la fine dell’anno, potranno utilizzarlo in vista dell’autunno, quando si verificano solitamente le precipitazioni più intense sul territorio. Anche interventi apparentemente minimi come la pulizia dei rivi dalla vegetazione sono fondamentali per la prevenzione e la riduzione del rischio, accanto alla realizzazione di grandi opere di messa in sicurezza dei corsi d’acqua e interventi di difesa del suolo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Difesa suolo, due milioni ai Comuni per opere idrauliche e pulizia corsi d'acqua

GenovaToday è in caricamento