Stalking e minacce per un 51enne in carrozzina, indagati tre vicini di casa

La vittima era arrivata a temere per la sua incolumità

Per cinque anni è stato insultato e minacciato da tre vicini di casa.

La vittima, un 51enne in carrozzina, si è visto anche danneggiarne il furgone perché avrebbe occupato troppo spazio di sosta.

Protagonisti due uomini di 75 e 78 anni e una donna di 59, residenti nel quartiere di Di Negro. Sono accusati dalla procura di Genova di stalking aggravato dalla minorazione fisica della vittima e danneggiamento.

Secondo l'accusa la donna, moglie di uno degli altri due indagati, buttava avanzi di cibo sul mezzo di proprietà della vittima, per attirare topi e piccioni; uno dei due uomini, invece, impediva alla vittima di salire e scendere dal suo mezzo con la carrozzina posteggiando la moto davanti. 

Ancora: telefonate, intimidazioni al citofono e minacce per strada che avevano portato il disabile a temere per la sua incolumità e quella della sua famiglia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

  • È arrivata la neve: le foto

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

Torna su
GenovaToday è in caricamento