Carcerato in semilibertà, sfrutta le ore libere per rubare nei supermercati

Sorpreso nel centro storico con merce rubata, da un controllo con la sala operativa è emerso che il 28enne era sottoposto al regime della semidetenzione presso il carcere di Marassi ed era già stato denunciato altre volte nell'ultimo mese

Gli agenti di polizia del commissariato di Cornigliano hanno denunciato un 28enne di origini egiziare che, in regime di semidetenzione, è stato sorpreso a rubare all'interno di un supermercato del centro storico.

Il giovane, pluripregiudicato per ricettazione e porto d'armi e oggetti atti ad offendere, è stato fermato nei pressi di Porta dei Vacca e aveva con sé un paio di forbici e una busta della spesa con all'interno quattro confezioni di gel per capelli e sei di tonno. Ha ammesso subito di aver rubato la merce, anche se non ricordava più da quale supermercato.

Da un controllo con la sala operativa è emerso che il 28enne era sottoposto al regime della semidetenzione presso il carcere di Marassi con possibilità di uscire dalle 7 alle 21 e che da inizio mese era già stato denunciato cinque volte per furti in vari negozi della città. I poliziotti hanno sequestrato la merce e avvisato il penitenziario che il detenuto sarebbe rientrato in ritardo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

Torna su
GenovaToday è in caricamento