Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Derby Samp-Genoa, il Comune chiede tifosi allo stadio e cambio di orario

Il derby della Lanterna è in programma mercoledì 22 luglio alle 21.45, il Comune ha chiesto anticipo di un'ora e di consentire l'ingresso in sicurezza di una delegazione di tifosi

Il Comune di Genova ha inviato una lettera alla Lega Serie A chiedendo di consentire a una delegazione delle tifoserie di Genoa e Sampdoria di entrare allo stadio in occasione del derby Sampdoria-Genoa in programma mercoledì 22 luglio alle ore 21.45 allo stadio Luigi Ferraris. La lettera ha dato seguito alle parole del presidente Figc Gravina che, dopo il derby tra Torino e Juventus aveva dichiarato a Tuttosport che si auspicava che quello di tra granata e bianconeri potesse essere l'ultimo derby giocato senza tifosi. 

Stefano Anzalone, consigliere del Comune di Genova con delega allo sport ha spiegato in una nota: «In una lettera inviata al presidente della Lega di Serie A Paolo Dal Pino abbiamo chiesto in occasione del derby tra Sampdoria e Genoa, se fosse possibile, sempre mantenendo numeri contingentati e in sicurezza, l’accesso allo stadio di alcuni rappresentanti delle due tifoserie. Capisco che siamo ancora in un periodo di assestamento, ma piccoli segnali di normalità gioverebbero molto alla realtà sportiva. Speriamo che ci possa essere questa possibilità, sarebbe davvero importante per quello che è l’evento sportivo più sentito dai genovesi».

E ha poi concluso con un'altra richiesta: «L’incontro è stato programmato per le ore 21.45, sarebbe importante anticipare almeno di un’ora il fischio d’inizio per fare in modo che davvero tutta la cittadinanza possa godere di questa festa dell’intera città».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Derby Samp-Genoa, il Comune chiede tifosi allo stadio e cambio di orario

GenovaToday è in caricamento