menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si rifiuta di pagare giacenza in posta e perde le staffe: denunciato

Presso l'ufficio postale di Piazza Monastero a Sampierdarena un uomo di trentotto anni ha perso le staffe e si è rifiutato di pagare la tassa di giacenza di 52 centesimi. E' stato denunciato a piede libero

Cinquantadue centesimi di euro, le vecchie mille lire che si pagavano anni fa quando le raccomandate restavano in giacenza nell'ufficio postale. Questa la cifra che è costata ad un uomo una denuncia a piede libero.

Presso lo sportello di piazza Monastero a Sampierdarena, un trentottenne genovese, doveva ritirare una raccomandata e l'impiegato dello sportello gli ha chiesto la tassa di giacenza.

L'uomo è andato su tutte le furie, ha dichiarato di non aver nessuna intenzione di pagare e ha aggredito verbalmente l'addetto minacciando di saltare dall'altra parte del bancone e di prendersi da solo la raccomandata.

Inevitabile l’intervento di una volante della Polizia. Gli agenti hanno provato a calmare l’uomo per risolvere la cosa in termini pacifici, ma si sono visti opporre un netto rifiuto. A quel punto non è restato altro da fare che accompagnarlo in Questura e procedere nei suoi confronti con la denuncia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento