Guasto sulla linea ferroviaria, ritardi e cancellazioni

Inconveniente tecnico alla linea in prossimità di Deiva Marina. Il Freccia Bianca partito da Principe alle 12.10 e diretto a Roma Termini ha accumulato oltre un'ora di ritardo. Cancellato un treno regionale fra La Spezia e Sestri Levante

Dalle ore 15.30 sulla linea Genova-Pisa il traffico ferroviario, precedentemente rallentato in prossimità di Deiva Marina per un inconveniente tecnico, è tornato regolare dopo l'intervento dei tecnici di Rfi che hanno ripristinato la piena funzionalità della linea.

Effetti sulla mobilità ferroviaria: rallentamenti fino a 80 minuti per un Freccia Bianca, fino a 40 minuti per 5 Intercity e 8 Regionali, 2 Regionali limitati nel percorso e uno cancellato.

Cancellato il treno regionale R 24460 La Spezia Centrale (14:15) - Sestri Levante (15:19). Parzialmente cancellati tre treni: RV 11369 Genova Brignole (12:45) - La Spezia Centrale (14:10): limitato a Sestri Levante (13:34); RV 11374 La Spezia Centrale (15:50) - Genova Brignole (17:15): origine da Sestri Levante (16:26); R 24463 Sestri Levante (12:41) - La Spezia Centrale (13:45): limitato a Moneglia (12:50).

Treni in ritardo per guasto a Deiva Marina

  • FB 8613 Genova Piazza Principe (12:10) - Roma Termini (17:03)
  • IC 511 Torino Porta Nuova (10:40) - Salerno (22:18)
  • R 24458 La Spezia Centrale (13:15) - Sestri Levante (14:19)
  • R 24465 Sestri Levante (13:41) - La Spezia Centrale (14:45).

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

Torna su
GenovaToday è in caricamento