Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Centro / Piazza de Ferrari

Cochard aggredito e accoltellato a De Ferrari: è grave

A dare l'allarme un passante che in mattinata ha notato l'accampamento di fortuna nel sottopasso in cui l'uomo, un 44enne di origini peruviane, si era rifugiato. Portato al Galliera, è stato operato d'urgenza

Era appoggiato contro un muro nel sottopasso di piazza De Ferrari, in una zona non accessibile al pubblico dove si era ricavato un rifugio d’emergenza, il corpo trafitto da alcune coltellate alla schiena e alle gambe e un trauma cranico che al momento del ricovero in ospedale ha costretto a un intervento d’emergenza: vittima dell’aggressione, andata in scena nella notte, un clochard di origini peruviane di 44 anni, soccorso questa mattina dal 118.

Tutto è successo intorno alle 8, quando un passante ha notato l’accampamento di fortuna e ha chiamato i soccorsi. Una volta giunti sul posto, i militi del 118 hanno chiesto l’intervento dei Vigili del fuoco per sgomberare l’aria, invasa da detriti e sporcizia, e hanno notato un uomo in stato di semi incoscienza, i vestiti insanguinati e diverse ferite da arma da taglio. Immediato il trasporto all’ospedale Galliera, dove i medici hanno sottoposto il ferito a una Tac rilevando un trauma cranico che li ha spinti a portarlo subito in sala operatoria, dove è rimasto sino alle prime ore del pomeriggio.

Nel frattempo, gli agenti della Questura si sono mobilitati per risalire all’identità dell’uomo, in seguito identificato come un cittadino peruviano del 1971 pregiudicato e senza fissa dimora, e a quella degli aggressori. Ancora non è chiaro se il trauma alla testa sia dovuto a una caduta o alle percosse: per avere nuovi dettagli e fare luce su quanto accaduto bisognerà attendere che l’uomo sia fuori pericolo, e riesca a raccontare la sua notte da incubo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cochard aggredito e accoltellato a De Ferrari: è grave

GenovaToday è in caricamento