Cronaca Centro / Piazza Raffaele de Ferrari

Ubriaco, minaccia clienti di un bar con una sedia e prende a pugni un soccorritore

Arrestato un 45enne sottoposto all’obbligo di permanenza in casa dalle 21 alle 7. Eppure la notte del 13 gennaio scorso era a De Ferrari, dove ha dato in escandescenze

Avrebbe dovuto essere a casa, così come stabilito dal tribunale, invece era in piazza De Ferrari, ubriaco, e si è scagliato contro i clienti di un bar brandendo una sedia e minacciandoli. All’arrivo di un’ambulanza del 118, chiamata dalla questura per tentare di calmarlo, si è agitato ancora di più, sferrando un pugno in faccia a un soccorritore.

È successo la notte del 13 gennaio scorso, protagonista un 45enne di origini tunisine residente a San Fruttuoso su cui pendeva una misura cautelare di obbligo di permanenza in casa dalle 21 alle 7 applicata dopo essere stato arrestato per il reato di lesioni aggravate.

L’uomo, ubriaco, si è subito mostrato molto agitato, e a un certo punto ha afferrato la sedia di un bar e si è scagliato contro alcuni avventori di un bar che dà su De Ferrari, che si sono rifugiati dentro il locale e hanno chiamato i soccorsi. Sul posto è intervenuta una volante della polizia, che lo ha portato in questura per accertamenti. Una volta negli uffici, alla luce del suo stato di agitazione e della quantità di alcol ingerita, gli agenti hanno deciso di chiamare un’ambulanza, ma vedendo i soccorritori il 45enne si è agitato ancora di più e ha colpito con un pugno uno dei volontari.

L’uomo, subito arrestato e trasferito in carcere, era stato già sottoposto in passato a diversi controlli da parte del Commissariato Centro per numerosi episodi di spaccio di sostanze stupefacenti nel centro storico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco, minaccia clienti di un bar con una sedia e prende a pugni un soccorritore

GenovaToday è in caricamento