Cronaca

Ingoia ovuli per sfuggire all’arresto e ha un malore: pusher finisce in ospedale

È successo alla Darsena, nel cercare di bloccare l’uomo, gli agenti della polizia Locale sono stati circondati

Ha visto una pattuglia della polizia Locale avvicinarsi e ha provato a liberarsi degli ovuli di droga che aveva con sé ingoiandoli, ma le capsule gli si sono aperte in gola e si è sentito male.

È successo giovedì pomeriggio alla Darsena. L’uomo - di cui ancora non sto state accertate le generalità - ha intuito che gli agenti della pattuglia antidegrado del reparto Sicurezza Urbana della Polizia locale si stavano avvicinando per un controllo e ha ingoiato ciò che aveva in bocca.

Poco dopo si è sentito male, e gli operatori hanno chiamato i soccorsi. Nell'attesa che arrivasse l'ambulanza, sono stati circondati da connazionali dell'uomo che avevano l'intento di facilitarne la fuga.

Gli agenti hanno chiamato i rinforzi e sono riusciti a isolare il fermato e a scortarlo al Galliera in codice giallo, dove è stato portato dall'ambulanza inviata dal 118. L'uomo è sotto osservazione medica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ingoia ovuli per sfuggire all’arresto e ha un malore: pusher finisce in ospedale

GenovaToday è in caricamento