menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Vento forte: danni in città, crolla balaustra in Galleria Mazzini. Le previsioni

Alberi sradicati, pali della segnaletica crollati, chiusa Galleria Mazzini. E nei prossimi giorni arriva l'inverno

Numerosi danni in città

Forti, anzi, fortissime le raffiche di vento da nord che si sono alzate a Genova e dintorni nella notte tra sabato e domenica. Tanto che in città sono stati registrati numerosi danni tra alberi sradicati, pali della segnaletica caduti così come tanti scooter, tegole volate via, navi in difficoltà all'ingresso del porto, e persino una balaustra di pietra crollata in Galleria Mazzini.

Quest'ultimo fatto è stato registrato alle 4 del mattino, vicino al ristorante Europa. Complice l'ora tarda, in quel momento per fortuna non stava passando nessuno e dunque non sono stati registrati feriti, ma la galleria è stata chiusa dai Vigili del Fuoco per la messa in sicurezza.

E proprio i Vigili del Fuoco hanno ricevuto decine di chiamate da parte di cittadini preoccupati che - in tutti i quartieri - segnalavano rami caduti, alberi pericolanti e cartelloni divelti.

Le previsioni: arriva l'inverno

Queste forti raffiche di tramontana hanno sgombrato il cielo e decisamente abbassato le temperature, che nei giorni scorsi, complice la pioggia, erano tornate calde-umide, parrebbe per un ultimo colpo di coda.

Per Limet, il Centro Meteo Ligure, le «forti correnti settentrionali hanno spazzato via le nubi e azzerato i tassi di umidità». E ancora: «Le temperature hanno subito un calo, in particolar modo in quota». Ebbene sì, perché sul monte Bue sono stati registrati quasi -6°C, e -3°C a Prato della Cipolla. Lungo la costa, temperature decisamente più miti anche se notevolmente più basse rispetto ai giorni scorsi.

Sempre secondo Limet, per l'inizio della prossima settimana (domani) ci aspetta un cielo sereno con vento sempre da nord e temperature in calo. Martedì nuvole, e mercoledì potrebbe tornare addirittura la neve a quote basse.

La pioggia di sabato: allagamenti alla foce dell'Entella

La giornata di ieri è trascorsa all'insegna dell'allerta gialla, con pioggia, umido, e temperature più miti.

Le precipitazioni più intense sono state registrate sul Tigullio. Da sottolineare i significativi innalzamenti nelle portate dei torrenti del bacino dell’Entella, tuttavia sempre all’interno del primo livello di guardia, la cosiddetta "portata di morbida". Si sono verificati locali allagamenti nelle aree stradali alla foce dell’Entella, verosimilmente dovuti alla difficoltà di smaltimento delle acque dalla sede stradale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento