menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tre alpinisti dispersi sulle alpi francesi, c'è anche un medico di Genova

C'è apprensione fra i famigliari di Damiano Barabino, il cardiologo genovese disperso insieme ad altri due alpinisti sul Dome des Ecrins, nelle Alpi francesi da lunedì. Sulla zona nevica da circa 48 ore rendendo complesse le operazioni di soccorso

Genova - C'è apprensione fra i famigliari di Damiano Barabino, il cardiologo genovese disperso insieme ad altri due alpinisti sul Dome des Ecrins, nelle Alpi francesi da lunedì. Questa mattina, mercoledì 28 novembre 2012, gli uomini del Peloton d'haute montagne di Briancon sono partiti con le motoslitte per raggiungere i 1.800 metri del Pré de Madame Charles e da lì salire a piedi verso la parete, attraversando il ghiacciaio.


Sulla zona nevica da circa 48 ore rendendo complesse le operazioni di soccorso. «La situazione è complicata ma non ancora disperata», commenta Nicolas Colombani, comandante del Pghm. Gli altri due bloccati a circa quattro mila metri sono il primario del reparto di cardiochirurgia dell'ospedale di Lecco, Francesco Cantù, e Luca Gaggianese, istruttore del Cai di Milano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crollo cimitero Camogli, il cronoprogramma dei lavori

  • Coronavirus

    Covid, in Liguria 248 nuovi positivi, 11 nuovi ospedalizzati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento