menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby genovese in lutto, l'ultimo saluto al giovane Mauricio Espasa

Il pilone argentino del Cus Genova è morto a 27 anni, stroncato da una grave malattia

Il rugby genovese piange la scomparsa di Mauricio Espasa, pilone argentino di 27 anni in forza al Cus Genova dal 2011, uno degli artefici della promozione in Serie A, originario di Bahía Blanca aveva anche vestito la maglia dei Watsonians, in Scozia, prima dell'arrivo a Genova.

Poi qualche problemino fisico e da un paio di anni aveva deciso di trasmettere la sua passione per la palla ovale ai bambini, portando tra l'altro anche il rugby nei vicoli di Genova grazie al progetto Rugbytots. Lo scorso anno, risolti i problemi alla cervicale era però tornato in campo contribuendo alla salvezza del Cus, ma un malore durante un torneo giovanile la scorsa primavera ha portato alla scoperta di una brutta malattia contro la quale ha lottato fino a qualche giorno fa. Alla fine,come si dice in gergo rugbistico, è stato costretto a passare la palla, ma il suo ricordo rimane vivo nelle menti di coloro che lo hanno conosciuto e che lo ricordano sempre sorridente e disponibile fuori dal campo e con i tanti bambini che seguiva ogni giorno come allenatore.

Lo ricorda il Cus Genova con una nota: «Il Cus Genova Rugby ha perso una delle persone più importanti per questa società, educatore, istruttore, compagno di squadra ma soprattutto parte della nostra famiglia. Tutto l'universo Cus si stringe idealmente attorno alla famiglia ed all'intera sezione»,

Anche la Pro Recco Rugby lo ha voluto ricordare:«Sconvolta e profondamente addolorata, tutta la Pro Recco Rugby partecipa al lutto e al dolore del Cus Genova Rugby, della famiglia, della fidanzata e degli amici per la scomparsa di Mauricio Espasa, troppo giovane per passare la palla. R.I.P. Mauricio, continua a spingere in mischia anche da lassù».

Questa mattina, venerdì 3 febbraio, dall’obitorio dell'ospedale San Martino partirà alle 11.00 un corteo fino a Staglieno, dove alle 11.30 ci sarà una cerimonia laica nella tensostruttura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Paura sul treno, pantografo si stacca e distrugge il finestrino

  • Cronaca

    Costruisce un fucile e si ferisce a un piede

  • Cronaca

    Begato, allarme rifiuti ingombranti e pericolosi abbandonati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento