menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Cronaca di un anno di cronaca", i giornalisti liguri premiano Stefano Origone

Dalla demolizione del ponte Morandi alle orche in porto, il Gruppo Cronisti Liguri ha ripercorso gli avvenimenti più significativi dell'anno in versione "4.0". Premio al cronista di Repubblica picchiato durante la manifestazione del 23 maggio

Dalla demolizione del ponte Morandi alle orche in porto a Genova passando per il primo sciopero per il clima, il maltempo e gli scontri per la manifestazione di CasaPound con il pestaggio di Stefano Origone, giornalista di Repubblica, da parte della polizia. Il Gruppo Cronisti Liguri, come ogni anno, ha presentato la sua "Cronaca di un anno di cronaca", scegliendo anche di dedicare un premio proprio a Origone.

La nuova edizione di quello che sino all’anno scorso era un libro si è evoluto, ed è diventato un video (realizzato da Andrea Barsanti, Katia Bonchi, Astrid Fornetti, Alessandra Rossi e Luca Zennaro), un racconto per immagini di quanto è avvenuto in Liguria e a Genova negli ultimi 12 mesi. Un anno intenso riassunto in 9 minuti, in cui a testimoniare quanto accaduto hanno pensato foto e video realizzati dai cronisti sul campo.

Al termine della proiezione del video, avvenuta nella Sala della Trasparenza della Regione alla presenza delle autorità cittadine, il presidente del Gruppo Cronisti, Tommaso Fregatti, ha consegnato a Origone la targa di cronista dell’anno: «Quanto mi è accaduto è sicuramente una notizia, al di là di ciò che ha provocato nella mia vita, e insegna che le notizie vanno curate e seguite e non abbandonate a loro stesse - ha detto Origone - E serve a ricordarci che il lavoro che facciamo ogni giorno è prezioso, e va tutelato».

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento