Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Valbisagno / Via di Creto

In auto con cavi di rame rubati e un pugnale, 36enne nei guai

L'uomo è stato denunciato dai carabinieri per il furto nell'ex edificio Enel di via di Creto e porto abusivo d'armi

Un genovese di 36 anni dopo aver rubato alcuni cavi di rame dall’ex edificio “Enel” di via di Creto, è stato fermato, in serata, per un controllo da un equipaggio dei carabinieri del nucleo radiomobile insieme a una pattuglia della stazione di Molassana.

Le forze dell'ordine dopo averlo identificato lo hanno perquisito trovandolo in possesso della refeurtiva e di un pugnale lungo 30 centimetri. Il 36enne è stato quindi denunciato a piede libero per furto aggravato e porto abusivo di armi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In auto con cavi di rame rubati e un pugnale, 36enne nei guai

GenovaToday è in caricamento