Cronaca

Creto, spray urticante: due cacciatori in ospedale

Una lite con un gruppo di animalisti è degenerata, indagano i carabinieri

Tensione nei primi giorni di caccia con la nuova legge regionale, che ha inasprito le multe per chi "disturba" intenzionalmente durante una battuta. Il riferimento agli animalisti non è casuale, il nuovo regolamento è stato contestato da più parti e le reazioni non si sono fatte attendere.

Nei boschi di Creto un gruppo di cacciatori genovesi e di Parma si è rivolto alle forze dell'ordine dopo che due di loro sono finiti all'ospedale San Martino al termine di una lite con una decina di animalisti. Secondo quanto raccontato ai carabinieri, si sarebbe sfiorata la rissa, con due cacciatori colpiti al viso dallo spray urticante. Al momento non risultano persone denunciate, ma i carabinieri hanno avviato un'indagine.

Durante il duro confronto tra i due gruppi, il cane di un cacciatore si è allontanato ed è stato poi trovato nell'auto di un animalista, che si è giustificato dicendo che l'animale si era smarrito: anche in questo caso l'episodio resta da chiarire. Gli inquirenti stanno vagliando i messaggi scritti su un gruppo facebook, in cui sembra sia stata organizzata la manifestazione di protesta contro i cacciatori. 

Nei giorni scorsi un altro "caso" su cui indagano i militari di Genova. Nei pressi della Vetta di Pegli, ignoti hanno compiuto un raid vandalico in località Pian delle Monache, distruggendo i capanni di appostamento fissi e portando via i richiami vivi dei cacciatori. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Creto, spray urticante: due cacciatori in ospedale

GenovaToday è in caricamento