menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Concordia, Regione Liguria: Genova pronta allo smaltimento

La Giunta regionale, attraverso i suoi uffici, ha reso noto l'insussistenza di qualsiasi impatto ambientale significativo per le operazioni di smaltimento della Costa Concordia

La Regione Liguria ha fatto tutto il possibile per accogliere la Concordia ed effettuare le operazioni di smaltimento. Venerdì 9 maggio la Giunta regionale, attraverso i suoi uffici, ha reso noto l'insussistenza di qualsiasi impatto ambientale significativo per le operazioni di smaltimento della nave e pertanto, nel caso arrivasse a Genova, non dovrebbe essere assoggettata a nessuna procedura di valutazione di impatto ambientale.

Secondo gli uffici regionali le operazioni di bonifica e smantellamento non incidono sugli aspetti ambientali e non prefigurano impatti negativi. La verifica della Giunta regionale è stata effettuata a seguito dell'istanza di screening presentata dalla società San Giorgio del Porto di Genova che ha prodotto tutta la documentazione relativa alle procedure di smantellamento che sarebbero avviate e alle misure cautelative e gestionali che verrebbero adottate.

«Abbiamo fatto tutto il possibile – ha sottolineato l'assessore regionale all'ambiente, Renata Briano – affinché Genova possa accogliere la Concordia con tutte le operazioni di smantellamento e bonifica conseguenti. Si tratta di un grande impegno che la nostra città è in grado in grado di svolgere e che può rappresentare un grande risultato e un riconoscimento alla capacità produttiva dei nostri cantieri e alla professionalità dei nostri operatori, oltre a costituire un'importante boccata di ossigeno per l'impatto sul lavoro».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento